LA STORIA DEL MONGOL RALLY

Il Mongol Rally nasce nel 2001, anno in cui due impavidi signori inglesi, Mr Tom e Mr Joolz, decisero di testare la resistenza della loro Fiat 126. Il loro progetto, però, non era quello di portarla dal meccanico, ma quello di rivivere le emozioni dei viaggiatori di una volta, quando non esisteva il GPS e i viaggi erano delle vere avventure, dove il bello stava negli imprevisti. Dopo lunghe meditazioni l'idea più sensata cui pensarono fu quella di partire all'avventura per la Mongolia, il posto più sperduto e lontano che venne loro in mente. Così, senza ricambio di vestiti, con un pacchetto di sigarette economiche e un coltello da caccia, intrapresero il viaggio. Sebbene quella prima volta non siano riusciti a raggiungere la Mongolia a causa di problemi con i visti e i passaporti, si divertirono così tanto che giurarono di riprovarci.
Così nel 2004 ci fu il primo vero rally a squadre: ben 6 in partenza da Londra, di cui 4 arrivate a destinazione, dopo aver attraversato deserti e catene montuose e aver affrontato banditi e ogni genere di pericoli. Nel corso degli anni il numero di partecipanti è cresciuto in modo esponenziale. Nell’ultima edizione (2009) si sono presentati al via 372 equipaggi provenienti da tutto il mondo.

Il sito ufficiale: http://mongolrally.theadventurists.com/